Teorizzando il Personal Branding e la sua importanza oggi

Come illustratore e artista, mi piace firmare con un segno, che poi è la mia firma, che ho trasformato in logo, e mi rende riconoscibile facilmente tra coloro che conoscono il mio lavoro. Ho iniziato a farlo sette anni fa prendendo spunto semplicemente dal fatto che molti amici mi chiamassero con le prime lettere del mio cognome, Grim.

personal-branding-by-theavinashmishraIn quel momento, senza saperlo, stavo mettendo le basi del mio Personal Branding.

“Il Personal Branding è il processo attraverso il quale un individuo o un’azienda si caratterizzano in maniera unica e riconoscibile, creando un’immagine marchio che riflette fortemente la mission, una condivisione di valore e un proprio stile di comunicazione, aumentando il proprio valore e la propria credibilità come esperienza in un certo campo, utilizzando in maniera intelligente i nuovi media, ampliando la propria rete di partner e prospect (potenziali clienti).” Robin Good.

È importante creare un proprio Personal Branding, perché quando un cliente sceglie, si rivolge a chi ha dimostrato di meritare fiducia. Il Brand altro non è che la garanzia di quella fiducia, di quel valore che gli viene impresso. Serve a tirare fuori quello che poi ti differenzia dai tuoi concorrenti, che agli occhi dei tuoi clienti ti rende unico e che ti fa comunicare in maniera efficace cosa e come lo sai fare e perché un cliente dovrebbe sceglierti.

Per questo è importante che la tua azienda sia riconoscibile e facilmente individuabile in un mercato ricco di concorrenza. La tua sola arma è comunicare la tua presenza in maniera efficace e mirata ad agganciare il target che inevitabilmente bisogna individuare prima di fare qualsiasi passo.

Michele Grimaldi